About

Questo blog è nato come un esperimento e una scommessa. Noi del Laboratorio di Informatica Civica (LIC) ci occupiamo dal 1994 di partecipazione in rete. Abbiamo sempre visto la rete come una piattaforma di comunicazione, che rende possibile superare la comunicazione broadcast tipica dei mezzi di comunicazione di massa: giornali, radio e televisione. Una piattaforma in cui tutti sono soggetti attivi, portatori di informazioni, conoscenze, esperienze. Per questa ragione riteniamo la rete una piattaforma per sua natura democratica, che però può anche essere allontanata e distorta da questa sua natura profonda.

Noi del LIC da sempre lavoriamo perchè ciò non accada, perchè la rete serva a raccogliere, distribuire, condividere civic intelligence, ad affermare il principio di cittadinanza digitale che non è solo dare a tutti accesso alla rete, ma fare in modo che tutti possano dare il proprio contributo nel plasmare la Network Society.

Per questo abbia fatto tanti progetti, a partire dal primo, la Rete Civica di Milano da cui è nata Fondazione RCM. Insieme, LIC e Fondazione RCM hanno sviluppato vari software: prima dei prototipi per sperimentare nuove idee (ad esempio Virtuose), poi openDCN (open Deliberative Community Network) che è utilizzata in molti siti di largo uso, in primis partecipaMi.

Crediamo di avere maturato un po’ di competenza in settori (online community, e-participation, e-democracy, ma anche comunità di pratica e social network) che con il web 2.0 sono diventati ‘popolari’ e abbiamo creato una rete di relazioni, tra professionisti come noi interessati a questi temi. Nel settembre 2013 abbiamo organizzato un workshop “I codici /software) della democrazia” da cui è nato un sito che raccoglie notizie e riflessioni più recenti, allargando la platea dei contributor, proprio ciò che cLICk si proponeva di fare alle origin, e quindi ne ha un po’ preso il posto. cLICk resta attivo per raccogliere riflessioni più personali di Fiorella De Cindio, di cui è diventato il non-blog).

Ci piacerebbe che cLICk fosse un punto di raccolta di notizie e di discussioni sui temi che la cronaca continua a proporre. Non sappiamo ancora se ce la faremo a tenerlo aggiornato quanto vorremmo: per questo pensiamo che sia una scommessa. Che possiamo vincere se altri si aggiungono a noi per fornire istantanee di partecipazione dalla rete.